Via Sarpi ChinatownToday

Pasticche 'firmate' Rolex, i fidanzati con 1526 dosi di ecstasy e 300 grammi di ketamina

In manette un cinese di 18 anni e la sua fidanzata di 21. Ecco cosa nascondevano in casa

Diciotto anni lui, ventuno lei. Eppure, evidentemente, già con gli agganci giusti. Due fidanzatini cinesi sono stati arrestati venerdì dalla Squadra Mobile di Milano con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Gli agenti, che avevano il sospetto che i due spacciassero, li hanno fermati in via Paolo Sarpi - "cuore" della Chinatown meneghina - e li hanno subito portati nel loro appartamento di via Plana, poco distante. Lì, i dubbi degli investigatori sono diventati certezze. 

Da un cassetto della camera da letto sono infatti saltate fuori due bustine con all'interno 1.526 pasticche di ecstasy con su impresso il logo della Rolex. L'Mdma, venduta a 40 euro al grammo, avrebbe fruttato ai due oltre 60mila euro. Sempre nel cassetto i poliziotti hanno anche trovato 300 grammi di ketamina, il cui valore sul mercato arriva fino ai venti euro a dose. La droga - questa la convinzione degli agenti, coordinati dal dirigente Vittorio La Torre - sarebbe poi stata venduta nella comunità asiatica. 

Il 18enne, che era già finito in manette a febbraio scorso per tentato omicidio dopo una rissa in via Padova, e la fidanzata, che ha precedenti per furto, sono quindi stati arrestati e portati in carcere. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, incidente tra un bus e un'auto in via Giordani: una donna in coma e due bimbi feriti

  • Milano, dramma a scuola: bimbo di cinque anni precipita nel vuoto dalle scale, è gravissimo

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

Torna su
MilanoToday è in caricamento