Via Sarpi ChinatownToday

Milano, spacca la vetrina di un negozio e ruba 15mila euro di occhiali: arrestato

È successo nella notte tra giovedì e venerdì 3 aprile in via Bramante a Milano (Chinatown)

Immagine repertorio

È entrato nel negozio mandando in frantumi la vetrata, poi ha arraffato dai cassetti tutto quello che è riuscito a prendere e lo ha messo in un sacco. Il bottino? 15mila euro di occhiali. Ha cercato di scappare ma è stato tutto inutile. È stato arrestato dagli agenti della questura il 35enne che nella notte tra giovedì e venerdì 3 aprile ha cercato di mettere a segno un furto in un negozio di ottica in via Bramante a Milano (Zona Chinatown).

Tutto è accaduto intorno alle 3.30, come riportato dagli agenti della Questura. L'uomo, un marocchino irregolare in Italia, è stato intercettato dalle volanti di via Fatebenefratelli mentre cercava di scappare con la refurtiva. È stato inseguito in via Giorgione e braccato dopo che aveva gettato il sacco con gli occhiali all'interno del parco Lea Garofalo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per lui sono scattate le manette con l'accusa di furto aggravato. La refurtiva è stata recuperata dagli agenti della questura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Esibizione Frecce Tricolori in Lombardia: video e immagini esibizione lunedì 25 maggio

  • Milano, i clienti non rispettano le norme anti Coronavirus: il pub decide di 'auto chiudersi'

Torna su
MilanoToday è in caricamento