Via Sarpi ChinatownToday

Maxi rissa a Chinatown, colpito a pietrate anche un "passante": due feriti e due arrestati

La rissa pochi minuti dopo mezzanotte. Fermati in due, ma a sfidarsi erano almeno in 5

Foto repertorio

Due persone arrestate. Almeno altre tre in fuga. E due in ospedale, tra cui un ragazzo che ha avuto soltanto la sfortuna di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato. Notte folle quella di martedì in via Paolo Sarpi a Milano, teatro di una rissa che ha coinvolto almeno cinque o sei persone. 

L'allarme agli agenti della Questura di Milano - dato dai residenti - è arrivato poco dopo la mezzanotte. Al loro arrivo sul posto, però, i poliziotti hanno trovato soltanto due ragazzi - un 19enne e un 22enne, entrambi cinesi -, mentre gli altri contendenti erano riusciti a scappare. 

I giovani sono stati ascoltati dalla polizia - in realtà hanno detto poco o nulla - e sono poi stati arrestati con l'accusa di rissa aggravata. Per il più grande, rimasto ferito nella, c'è stato bisogno di un "passaggio" al Fatebenefratelli per le cure del caso. E in ospedale ci è anche finito un secondo ragazzo - un 23enne, anche lui cinese - che in realtà, stando a quanto accertato, non era coinvolto nella rissa. 

Il giovane, infatti, era in un locale vicino al luogo della rissa, dove uno dei due arrestati aveva cercato di rifugiarsi all'arrivo della polizia. Al rifiuto degli uomini della sicurezza, l'aggressore ha scagliato alcune pietre contro l'ingresso, colpendo proprio la vittima, che alla fine è stata portata al Niguarda e dimessa con una prognosi di otto giorni. 

Domenica un'altra rissa era avvenuta in pieno giorno - verso le 18 - all'angolo tra via Farini e viale Stelvio. Ad avere la peggio era stato un giovane nordafricano, che era stato accoltellato più volte in strada

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

Torna su
MilanoToday è in caricamento