Via Sarpi ChinatownToday

Trentamila tra farmaci, aghi, siringhe e stetoscopi venduti illegalmente in erboristeria

La scoperta (e il maxi sequestro) in zona Paolo Sarpi

Farmaci venduti illegalmente

Nella sua erboristeria vendeva medicinali e dispositivi medici illegalmente. In tutto gli sono stati sequestrati più di 30 mila pezzi, di cui 5 mila confezioni di medicinali e oltre 25 mila tra aghi, siringhe, cannule da flebo, stetoscopi. Il negozio si trova in via Giordano Bruno (quartiere Paolo Sarpi) e il titolare, il cinese J.J. di quarant'anni, è stato denunciato per esercizio abusivo dell'attività di farmacista e per avere venduto farmaci privi dell'etichettatura di legge. 

Non è il primo episodio: l'uomo in passato era già stato denunciato altre tre volte. Ora rischia una pena fino a tre anni di reclusione, oltre alla sospensione dell'attività commerciale. L'operazione è stata compiuta dall'unità antiabusivismo della polizia locale. J.J. vendeva sia farmaci da banco sia antibiotici e antiinfiammatori acquistabili solo con ricetta medica. Dietro le scatole di merce, in fondo agli scaffali, è stato trovato molto denaro nascosto in un cassonetto di tapparella e in un cassetto.

Video | Farmaci venduti illegalmente, il sequestro

farmaci illegali play-2

Il denaro, diviso in mazzette di banconote da 50, 100 e 200 euro, ammonta a circa 70 mila euro, di cui l'uomo non ha saputo giustificare la provenienza. Le banconote sono state tutte sequestrate: molto probabilmente sono il frutto della vendita illecita di medicinali e dispositivi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta di uno dei recenti controlli che la polizia locale ha effettuato in erboristerie e minimarket. In un'altra erboristeria di via Aleardi, nello stesso quartiere, sono stati sequestrati 560 medicinali senza etichettatura o data di scadenza e il titolare, W.W., un altro cinese quarantenne, è stato denunciato. In via Scarlatti (zona Centrale-Buenos Aires), invece, sono state sequestarte 138 confezioni di medicinali venduti illegalmente e anche vari articoli di profumeria e cosmetica che non avevano le caratteristiche previste dalla legge a tutela dei consumatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terrore in Duomo: uomo armato di coltello prende in ostaggio guardia giurata, arrestato

  • Disavventura per una famiglia di Milano, trova la casa delle ferie devastata e occupata

  • Coronavirus, tamponi e mini isolamento per chi torna da Spagna, Grecia, Malta e Croazia

  • Milano, violenta rissa in strada: il video choc dei residenti che seguono tutto dalle finestre

  • Milano, l'ospedale in Fiera pronto alla trasformazione: arrivano anche gli ambulatori

  • Tragedia in vacanza, turista milanese morto dopo un tuffo in acqua: ha sbattuto la testa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento